Parco Nazionale Aspromonte


Il Parco nazionale dell’Aspromonte è un’area naturale protetta situata nella zona della provincia di Reggio Calabria. Prende il nome dal Massiccio dell’Aspromonte.

Parco Nazionale Aspromonte

Parco Nazionale Aspromonte

L’Aspromonte è un massiccio montuoso che fa parte delle Alpi meridionali o calabresi e la sua morfologia è molto frastagliata. Il versante tirrenico del parco è un sistema di faglie a terrazze sviluppate a diverse altezze, mentre quello ionico da pendenze uniformi fino alla costa.
L’idrografia del territorio è rappresentata dalle fiumare, dei brevi corsi d’acqua alimentati dalle piogge, che nel periodo invernale scorrono impetuosi, formando, in alcuni tratti in quota delle cascate suggestive.

La flora del parco è piuttosto eterogenea, data la vicinanza alla costa e alla latitudine. Nelle zone in bassa quota spicca la macchia mediterranea, l’oleandro, il pioppo nero, il tamericio, il salice, mentre nelle aree coltivate ulivi e agrumi. Muovendosi verso l’interno e a quote oltre i 600 metri slm subentra la vegetazione boschiva dove spiccano in prevalenza le conifere e il leccio.

A quote superiori invece troviamo il pino laricio, il faggio e l’abete bianco.

La fauna è molto varia, tra i mammiferi spicca il lupo, il gatto selvatico, il tasso, il cinghiale, il ghiro, la donnola, la faina, la lontra, lo scoiattolo nero e la volpe.
Molto più ricca l’avifauna, tra cui l’aquila di Bonelli ormai estinta in tutta Italia e presente nel parco con due coppie di esemplari, l’aquila reale che è ritornata nuovamente a nidificare in questa terra, l’astore, il falco pellegrino, l’allocco, il barbagianni, il picchio nero e la rara coturnice.
Tra i rettili troviamo la vipera aspis, la biscia e il cervone, mentre tra gli anfibi vi sono l’ululone dal ventre giallo, la raganella e la salamandra pezzata.

I sentieri naturalistici del parco che meritano menzione sono:

  • Sentiero dei Greci (comune di Mammola);
  • Cascata del Salino (comune di Mammola);
  • Da Montalto al santuario della Madonna di Polsi (Montalto – Polsi);
  • Monte Sant’Elia;
  • Da Amendola a Bova (Amendola – Fiumara Cozzi – Monte Briga Bova);
  • Cascata di Salino (comune di Mammola);
  • Lago Costantino.

I maggiori punti di interesse sono:

  • Gerace, principale città d’arte dell’Aspromonte;
  • Area Grecanica che conserva i resti della Magna Grecia e del popolo bizantino;
  • San Giorgio Morgeto, che conserva importanti reperti ellenici;
  • Santuario di San Nicodemo, nel comune di Mammola sull’altopiano della Limina;
  • Santuario della Montagna di Polsi, nel comune di San Luca.

Ancora nessuna visita

Articoli consigliati
SEGUICI SU FACEBOOK!